MotoGP, GP Spagna: Marquez si prende vittoria e leadership a Jerez, che disastro Lorenzo!

E’ già una di quelle gare che può decidere, o perlomeno indirizzare una stagione. Marc Marquez vince, anzi, domina il GP Spagna della MotoGP a Jerez, ma è dietro l’highlight della gara. Per il podio c’erano in battaglia le due Ducati di Lorenzo e Dovizioso. Dovi, che da diversi giri era attaccato alla coda della GP18 di Jorge, prova l’attacco alla curva 6, ma Lorenzo risponde con l’incrocio di traiettorie.

Il problema è che il maiorchino non vede un Daniel Pedrosa che faceva la sua traiettoria. Risultato? Jorge colpisce Pedrosa, mandandolo in aria, poi a seguito di quel contatto butta giù anche il suo compagno Dovizioso. Tutti e 3 fuori dalla gara. Disastro per il team Ducati, un regalo ulteriore per Marquez e un Andrea inferocito con Lorenzo.

Immagini della carambola tra Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa prese dalla regia internazionale

Ad approffitarne dell’occasione sono Johann Zarco, 2° con la Yamaha Tech 3, e Andrea Iannone. Il rider abruzzese è 3° ed al suo secondo podio consecutivo con Suzuki dopo Austin. L’italiano l’ha spuntata sui suoi connazionali Danilo Petrucci e Valentino Rossi, giunti 4° e 5°. Quest’ultimo ‘salva’ la giornata nera delle Yamaha ufficiali, visto che Maverick Vinales ha tagliato il traguardo in una mesta settima posizione, dietro (lontanamente) all’altra Pramac di Jack Miller.

In ottava posizione troviamo il Team Angel Nieto con Alvaro Bautista, mentre al 9° posto troviamo un super Franco Morbidelli che con la Honda della Marc VDS raccoglie il suo miglior piazzamento di carriera, oltre che a 7 punti importantissimi. A chiudere la Top 10 c’è la wild-card e tester KTM Mika Kallio. OUT anche Cal Crutchlow, Tom Luthi e Alex Rins.

CLICCA QUI PER I RISULTATI COMPLETI DEL GP SPAGNA MOTOGP

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE AGGIORNATE DEL MONDIALE MOTOGP