MotoGP: ecco la nuova RC16 con cui KTM vuole continuare la sua crescita

L’ultimo dei team factory ha svelato le sue carte. La KTM ha presentato oggi a Salisburgo la nuova RC16 o meglio, la livrea che vestirà la moto 2018. La casa austriaca ha debuttato nella MotoGP il 2016 con una wild-card di Mika Kallio a Valencia. Poi nell’anno successivo hanno fatto un ulteriore passo in avanti entrando come team factory. Pol Espargaro e Bradley Smith, confermati anche per questo 2018, sono riusciti a far crescere la moto (anche grazie a Kallio) e nel finale di stagione hanno passato l’Aprilia.

Ma adesso bisognerà fare sempre più bene. “Mi sento meglio rispetto ad una settimana fa.” – ha commentato Pol Espargaro“Ho avuto molto tempo per allenarmi e prepararmi ed essere al 100% per la prima gara. Comunque, io e i ragazzi della KTM abbiamo fatto un ottimo lavoro e vogliamo ricominciare da dove abbiamo finito l’anno scorso. Al momento la nostra posizione è incognita ma vogliamo essere in lotta per la top 10.”

Atteso al riscatto il britannico Bradley Smith dopo un 2017 al di sotto delle aspettative: “La nostra idea è quella di completare il percorso di crescita di questa moto. Vogliamo portarla dalle ultime posizioni al podio o, chissà, alla vittoria. Noi tutti crediamo nel progetto, vogliamo continuare la nostra progressione”. Riuscirà la coppia ex-Tech3 a portare la KTM sempre più in alto? O sarà un 2018 ancora a ‘bassa quota’?