MotoGP Le Mans QP: Marquez eguaglia le pole di Rossi nonostante una caduta!

Nuova pole position per il campione del mondo che, nonostante una caduta, conquista la 55° pole position in MotoGP eguagliando quelle di Rossi

La qualifica di MotoGP è cominciata in condizioni incerte, con i piloti della Q1 non sicuri di scendere in pista con le gomme da asciutto. Quando sembrava che nessuno dovesse prendersi il rischio è arrivato invece Valentino Rossi a smentire tutti uscendo fuori con coperture slick sorprendendo tutti.

Il nove volte campione del mondo si è dunque preso un rischio, pagato però nel migliore dei modi; il pilota Yamaha è risultato essere il pilota più veloce durante la prima sessione di qualifica con oltre un secondo di vantaggio su tutti gli altri. Dietro di lui Franco Morbidelli, che forma così un 1-2 Yamaha, con Franco capace di compiere un super giro con la gomma da bagnato.

Nessuna chance invece per gli altri, a cominciare da Francesco Bagnaia, a soprattutto Alex Rins, che chiude la Q1 in nona posizione e dovrà dunque partire da lontanissimo nella gara di domani.

Valentino Rossi ha riprovato lo stesso azzardo all’inizio della Q2 insieme al compagno di squadra Maverick Vinales;  la scelta questa volta non ha pagato vista la troppa acqua in pista, inducendo l’italiano e lo spagnolo a rientrare subito ai box per cambiare le gomme.

Marc Marquez invece ha optato da subito per la soluzione da bagnato ed è stato capace di girare sotto il muro dell’1.41 fin da subito, anche se poi è scivolato il giro successivo; il campione del mondo è subito tornato in pista ma non è stato in grado di migliorarsi, ma allo stesso tempo nessuno ha migliorato il suo tempo.

Danilo Petrucci è infatti il primo degli inseguitori a tre decimi di distanza, seguito da Jack Miller, che nonostante una caduta riesce a mettere la sua Ducati in prima fila dopo una ottima qualifica. Un’altra Ducati apre la seconda fila, quella di Andrea Dovizioso, che si porta davanti a Valentino Rossi, il quale non è mai rientrato ai box ed ha fatto il proprio giro veloce al penultimo passaggio. Buona la sessione anche di Franco Morbidelli, che partirà dalla 6° posizione.

Sicuramente non contento invece Maverick Vinales, che si aspettava decisamente più dell’11° posizione finale, mentre Jorge Lorenzo è 8°; anche il maiorchino non farà i salti di gioia, ma considerando l’inizio di stagione non proprio esaltante, quella del cinque volte campione del mondo non è una brutta qualifica.