MotoGP, Marquez: “Va bene anche la terza posizione”

Alla fine non è riuscito a conquistare la pole, ma l’obiettivo minimo, stando alle sue parole, è stato centrato. Marc Marquez scatterà domani dalla terza casella, a fianco delle due Ducati ufficiali, un terzetto che abbiamo visto più volte nel corso dell’anno. Le ha provate tutte, il “Cabroncito”, per stare davanti a Dovizioso e Lorenzo, compresa la marcatura a uomo sul primo, ma niente ha potuto contro la velocità delle rosse di Borgo Panigale.

Il pilota HRC rimane comunque speranzoso di poter fare una bella gara domani e di lottare per la vittoria: “Sono uscito insieme a Dovi, ero primo in classifica e lui andava forte, così ho deciso di mettermi in scia. Perdiamo due decimi da Ducati sul rettilineo, per questo ho cercato di seguirlo. Purtroppo ho sbagliato in curva 12, c’erano Alvaro (Bautista) e Viñales, ho perso la concentrazione e sono finito lungo. Sono comunque contento della terza posizione perché era l’obiettivo e anche delle FP4, nonostante la caduta. Domani ci proveremo, come nelle ultime due gare. Con le gomme usate andiamo abbastanza bene, la motivazione è forte e cerco sempre di dare il massimo, come oggi. Se le Ducati domani dovessero andare più forte nessun dramma, va bene anche il terzo posto”