MotoGP, nuovo infortunio per Jorge Lorenzo

La notizia è partita ieri come un’indiscrezione del Corriere del Veneto. Essi infatti avevano visto Jorge Lorenzo andare nell’ospedale di Peschiera accompagnato da due persone per via di un dolore alla mano sinistra. E’ la stessa con la quale il pilota maiorchino s’era fatto operare il polso dopo una caduta durante le prove del GP Thailandia 2018. Ciò risale al 24 ottobre, e l’operazione s’è svolta alla clinica Dexeus di Barcellona dal dottor Mir.

Alle 17:30 di ieri, il rider Honda è stato dimesso nel mistero, con i suoi accompagnatori che hanno preferito fare ‘no comment’ sulla vicenda. Uno dei primi ad aver saputo della notizia è stato il CEO della Dorna, Carmelo Ezpeleta, che ha ammesso ai microfoni: “Ho saputo oggi la notizia. Non ho ancora parlato con loro (Honda), ma penso che si sia rotto lo scafoide.”

Le sue dichiarazioni trovano conferma dal fisioterapista, che ha parlato però di infrazione allo scafoide (quindi una lesione, o frattura non completa). Non ci sono ancora comunicati ufficiali a riguardo, ma stando alle ultime voci, Lorenzo si recherà a Barcellona nelle prossime ore per ulteriori accertamenti. Di certo non è il modo migliore per cominciare l’avvicinamento ai test prestagionali di febbraio a Sepang.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)