MotoGP Orari e Preview Sachsenring: Yamaha può ripetersi?

Back-to-back per il motomondiale che prima delle vacanze estive sbarca in Germania, dove Marquez non ha mai perso in MotoGP. La Yamaha in Olanda però è tornata a vincere, può farlo anche al Sachsenring?

La MotoGP fa tappa in Germania prima delle vacanze estive e al Sachsenring nessuno è deciso a fare sconti. In terra teutonica i piloti saranno tutt’altro che in vacanza e chiudere la prima metà della stagione con un buon risultato non può far altro che giovare al morale dei protagonisti.

Storicamente la pista tedesca è amica di Marc Marquez, che dal 2013, anno di esordio in MotoGP, non è mai uscito sconfitto e vanta sei vittorie consecutive in top class, nove considerando anche le categorie minori. Il campione del mondo vuole suonare la decima e fare le valigie con una leadership mondiale ancora più consolidata.

L’Olanda ci ha però lasciato una Yamaha sul gradino più alto del podio, quella di un rinvigorito Maverick Vinales che lo scorso anno al Sachsenring disputò una delle sue migliori gare della stagione; lo spagnolo proverà sicuramente a bissare il successo di Assen e potrebbe seriamente mettere i bastoni tra le ruote al numero 93 della Honda, così come Fabio Quartararo. Non naviga in acque tranquille invece Valentino Rossi, reduce tra tre “zeri” consecutivi e bisognoso più che mai di un buon fine settimana in un tracciato in cui nel 2018 ottenne il miglior risultato dell’anno.

Si leccano le ferite al momento i due Ducatisti, con Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci tutt’altro che raggianti dopo il fine settimana di Assen; il distacco da Marquez è notevole, ma a preoccupare di più è stato il distacco subito a fine gara e il Sachsenring non giova particolarmente alle due rosse di Borgo Panigale. In ballo c’è anche il discusso rinnovo di Petrucci, che dovrebbe arrivare proprio nei giorni seguenti al GP di Germania.

Sarà interessante inoltre capire come si comporteranno le Suzuki di Alex Rins e Joan Mir; il primo ha gettato una grande occasione pochi giorni fa mentre si trovava al comando nei primi giri, il secondo invece è stato autore di una buona gara in cui è riuscito a lottare con le due Ducati e Franco Morbidelli. Ci sarà inoltre anche Stefan Bradl in sostituzione dell’infortunato Jorge Lorenzo; il tester HRC avrà l’occasione di lavorare sulla Honda in un fine settimana di gara e farlo davanti al pubblico di casa.

Di seguito gli orari del GP di Germania, trasmesso in diretta su Sky Sport MotoGP e in differita su TV8, ricordando che gli orari della differita potrebbero variare a seconda di cosa succederà nella gara di Superbike.

Venerdì 5 luglio

  • FP1 Moto3: 9:00
  • FP1 MotoGP: 9:55
  • FP1 Moto2: 10:55
  • FP2 Moto3: 13:15
  • FP2 MotoGP: 14:10
  • FP2 Moto2: 15:10

Sabato 6 luglio

  • FP3 Moto3: 9:00
  • FP3 MotoGP: 9:55
  • FP3 Moto2: 10:55
  • Qualifiche 1 Moto3: 12:35 (differita TV8 dalle 16:30)
  • Qualifiche 2 Moto3: 13:00 (differita TV8 dalle 16:30)
  • FP4 MotoGP: 13:30
  • Qualifiche 1 MotoGP: 14:10 (differita TV8 dalle 16:30)
  • Qualifiche 2 MotoGP: 14:35 (differita TV8 dalle 16:30)
  • Qualifiche 1 Moto2: 15:05 (differita TV8 dalle 16:30)
  • Qualifiche 2 Moto2: 15:30 (differita TV8 dalle 16:30)

Domenica 7 luglio

  • Warm Up Moto3: 8:40
  • Warm Up Moto2: 9:10
  • Warm Up MotoGP: 9:40
  • Gara Moto3: 11:00 (differita TV8 alle 16:10)
  • Gara Moto2: 12:20 (differita TV8 alle 17:15)
  • Gara MotoGP: 14:00 (differita TV8 alle 18:15)