MotoGP: Pedrosa rischia di rimanere senza sella

L’ipotesi, clamorosa ma non infondata, circola già da giorni: Dani Pedrosa potrebbe rimanere fuori dal giro della MotoGP nel 2019.

Non è un mistero che HRC stia trattando per affiancare a Marquez un pilota di un certo livello: prima c’era l’ipotesi Zarco, smentita dallo stesso francese poi approdato in KTM; si è parlato anche di Mir, ormai quasi certo in Suzuki al fianco di Rins.

Insomma, da qualche tempo il nome di Pedrosa è lontano dalla Honda Repsol. I risultati dello spagnolo in questo avvio di 2018 sono del resto deludenti: solo 29 punti in classifica e nessun podio. Daniel non è stato nemmeno così fortunato nelle 6 gare sin qui disputate: centrato prima da Zarco in Argentina, è poi caduto a Jerez nel botto con Dovizioso e Lorenzo, terminando questa striscia nera al Mugello dove ha terminato il proprio Gp al primo giro. Il suo bottino parla finora di due settimi posti e un quinto posto a Le Mans.

Lo stato d’animo dello spagnolo, come confermato dal suo entourage, non è dei più sereni: è difficile rimanere concentrati sapendo che il team ti ha praticamente scaricato. Infatti proprio durante il weekend italiano Honda ha parlato con Jack Miller, ma pare proprio che l’australiano non ne voglia sapere di tornare con la Casa giapponese. Ora si fa strada l’ipotesi Jorge Lorenzo, che potrebbe affiancare il #93 se dovesse saltare la trattativa con Yamaha e lo sponsor Petronas.

Tanti nomi per la Honda ufficiale tranne quello di Pedrosa che, sempre più sconsolato, sembra rassegnarsi all’idea di non avere una sella per il 2019.