MotoGP, Petrucci: “Ringrazio Lorenzo per avermi trainato”

Buona prova nel Sachsenring per il pilota umbro della Pramac, il quale, sfruttando il traino di Jorge Lorenzo, si è piazzato in seconda posizione. Tuttavia, c’è da dire che Danilo ha perso la pole per soltanto 25 millesimi, distaccando il maiorchino a sua volta di 32 millesimi. Ciò indica che la gara è apertissima, avere i primi 3 in cinque centesimi da delle ottime premesse per questa gara.

Danilo ai microfoni ha dichiarato: “Ci ho creduto molto perchè, in primis ho usato Jorge come traino e lo ringrazio, anche se domani sarà come al solito un osso duro. Sapevo di essere veloce, stamattina ero addirittura in testa in testa. Siamo anche andati, credo, sotto al record della pista, siamo andati tutti molto forte, l’unica cosa è Marquez… Provo, provo e riprovo e nei turni ero sempre secondo. Sarà difficile migliorarlo domani, però partiamo davanti. La gara? Saranno un incognita gli ultimi giri, o meglio, la seconda metà di gara, perchè bisogna capire cosa possiamo realmente fare.”

Se vuoi il resoconto delle qualifiche, clicca qui,