MotoGP, Petrucci rinnova con Ducati!

L’annuncio era nell’aria e mancava solamente l’ufficialità, prevista per la prossima settimana, ma Ducati ha deciso di anticipare i tempi e formalizzare il rinnovo prima del GP di Germania

Il gran premio della Germania al Sachsenring inizia con il botto prima ancora di cominciare con il rinnovo di Danilo Petrucci in Ducati per il 2020. La notizia era infatti nell’aria già da qualche settimana, ma l’annuncio ufficiale era previsto per quella successiva al fine settimana tedesco.

Ducati ha invece scelto di giocare di anticipo e formalizzare l’accordo che legherà Danilo Petrucci alla casa ufficiale di Borgo Panigale anche per il 2020, dopo che era cominciato a trasparire un po’ di malumore da parte del ternano circa il rinnovo per l’anno successivo.

La posizione del numero 9 è stata in discussione fin dalla prima gara della stagione in Qatar, se non addirittura dallo scorso anno quando si è venuti a sapere che avrebbe sostituito Jorge Lorenzo (che a sua volta sarebbe finito in Honda HRC), ma grazie ai risultati Danilo si è saputo riconquistare la riconferma.

Dopo un inizio di mondiale in cui non ha raccolto podi, Petrucci a Le Mans ha portato a casa il primo piazzamento stagionale in top 3, coronato poi con la prima vittoria iridata al Mugello e con un terzo posto a Barcellona. Tali risultati non solo hanno accresciuto il suo valore, ma lo hanno portato anche molto vicino in classifica mondiale al compagno di squadra Andrea Dovizioso.

Una liberazione senz’altro per il pilota ternano, che adesso potrà certamente correre con la testa più libera e leggera da ogni pressione esterna, almeno fino a fine stagione. Sì, perché probabilmente dal 2020 la cantilena tornerà ad essere forte già dai test invernali.