MotoGP: Petrucci svetta nei test di Jerez. Dovizioso cade ma è secondo

Al termine della prima giornata di test a Jerez, il miglior crono è di Danilo Petrucci. Dovizioso e Nakagami inseguono. Bautista subentra al posto di Pirro

La prima giornata di test a Jerez va in archivio con Danilo Petrucci in cima alla lista dei tempi. Il ternano è riuscito a sfruttare al meglio le peculiarità della sua Ducati ufficiale, scendendo sotto l’1’38 con il suo 1’37.968. Certo la prima piazza oggi contava davvero poco, ma essersi messo alle sue spalle il più blasonato compagno di squadra, 2° con caduta, è una bella soddisfazione. Spicca in terza piazza l’alfiere LCR Honda Takaaki Nakagami.

Tanto lavoro e tante novità in pista portate dai vari team. Honda ha portato un serbatoio differente per Jorge Lorenzo, Marquez concentrato sulla prova dei motori. Comparative anche su prototipi differenti. Si lavora principalmente sul telaio in casa Ducati, dove è arrivato in aiuto anche Alvaro Bautista, sul tracciato in sostituzione di Michele Pirro. In cerca di fare uno step in avanti sono gli uomini Suzuki, al lavoro sul motore. Molte componenti nuove anche in casa Aprilia e KTM. Il team italiano è sceso in pista con Iannone, il neoacquisto Smith (tester) e Matteo Baiocco, sostituto di Aleix Espargaro.

Tornando alla classifica, come già anticipato, i tempi sono passati in secondo piano, ma da rimarcare è l’ottima prova di Joan Mir, 10° con caduta e Francesco Bagnaia, 14°. Soltanto 17° Rossi.

Classifica Jerez MotoGP Test 1