MotoGP, Qualifiche: Marquez suona la decima, 7° Morbidelli

Nuova pole position di Marc Marquez in terra teutonica che non ha lasciato scampo ai rivali, cominciando da Vinales e Quartararo; lontano Rossi, 11° dopo avere passato il Q1, mentre ancora peggio è andata a Petrucci e Dovizioso

Decima pole position al Sachsenring per Marc Marquez che continua a rimanere imbattuto in MotoGP per il momento; in prima fila con lui anche Maverick Vinales e Fabio Quartararo

Il campione del mondo non vuole assolutamente lasciare niente al Sachsenring e firma la decima pole position sul tracciato tedesco davanti a Maverick Vinales e Fabio Quartararo. Lo spagnolo della Honda grazie al proprio 1.20.215 stampa anche il record della pista in una qualifica piena di colpi di scena.

La prima sessione di qualifiche ha visto infatti Rossi ottenere l’accesso alla Q2 evitando un nuovo incubo come quello di Assen grazie ad un ottimo primo giro nella sua seconda uscita con le gomme morbide. Il nove volte campione del mondo era riuscito già nei primi minuti a mettere insieme un buon giro con la gomma dura al posteriore, ma il miglioramento decisivo è avvenuto con la mescola più soffice ed è stato l’unico pilota in grado di scendere sotto l’1.21 nonostante una scivolata sul finale di sessione.

Sembrava essere fatta anche per Andrea Dovizioso, che aveva strappato la seconda posizione dalle mani di Aleix Espargaro e Stefan Bradl fino agli ultimi secondi, ma un super ultimo giro di Takaaki Nakagami è riuscito ad acciuffare l’ultimo posto utile per l’accesso alla Q2 per appena tre millesimi.

Archiviata la Q1, Marc Marquez ha da subito impresso un ritmo impressionante inanellando giri veloci su giri veloci non lasciando scampo ai propri rivali. Ci hanno provato Fabio Quartararo e Maverick Vinales in tutti i modi ad impedire un nuovo dominio del numero 93 della Honda ma si sono dovuti accontentare della seconda e terza posizione.

Buona qualifica anche per Alex Rins, 4°, davanti ad un buon Jack Miller, prima delle Ducati seguito da Cal Crutchlow che chiude la seconda fila. 7° posizione per Franco Morbidelli, ultimo dei piloti sotto il muro dell’1.21, mentre Pol Espargaro e Joan Mir sono appena dietro. Qualifica sottotono per Valentino Rossi, 11° e addirittura sopra il giro fatto registare in Q1, mentre peggio è andata a Danilo Petrucci, 12° e scivolato durante il proprio giro veloce.