MotoGP, Rea: “Ebbi contatti con Honda, ma Lorenzo mi anticipò”

Il campione Superbike rivela alcuni retroscena, che lo vedevano fortemente vicini ad Honda e Aprilia

Durante la scorsa stagione si parlò spesso di un avvicinamento di Jonathan Rea alla classe regina del Motomondiale. Precisamente, l’avvicinamento aveva come principale destinazione Saitama, in Giappone, verso la Honda HRC.

Chiedendo al pilota, lui stesso ha confermato: “Ci sono state alcune conversazioni con Honda, ma la firma di Jorge Lorenzo mi ha sbarrato la strada“. In seguito, il nordirlandese ha parlato di colui che sarebbe stato il suo compagno di squadra, Marc Marquez: “È un talento incredibile, non solo a livello di guida, ma anche mentalmente. Alcune volte cade tre o quattro volte durante il weekend, ma riesce comunque a vincere le gare. Lo adoro, sono un suo fan e lo rispetto molto“.

Infine, ha parlato anche dell”avvicinamento a Noale, casa Aprilia. “Ho avuto contatti anche con l’Aprilia. Con loro ho parlato a lungo, ho preso tempo e ho deciso con i miei uomini di restare in Superbike con la Kawasaki. E penso che sia stata una scelta giusta e, anche se la classifica attuale non lo dimostra, la Kawasaki è una delle due migliori squadre della Superbike