MotoGP, Termas de Rio Hondo nel calendario fino al 2021!

Annunciato il rinnovo con Dorna Sports, il GP Argentina rimane nel motomondiale per altri 3 anni!

La MotoGP continuerà a correre a Termas de Rio Hondo. I gestori del tracciato di Santiago del Estero hanno appena rinnovato di 3 anni il contratto con Dorna Sports per ospitare il GP Argentina del motomondiale. Rientrato nel 2014 dopo un’assenza di circa 15 anni, il Gran Premio sudamericano è stato fin da subito accolto con ottimi consensi sia da parte dei piloti che da quella di pubblico e addetti.

“Siamo orgogliosi di questo risultato”, ha commentato il governatore locale Gerardo Zamora. “Moltissime persone hanno lavorato per questo e la base di tifosi e fan è cresciuta ad ogni anno, portando un impatto positivo sull’economia dello sport. Siamo felici perchè Dorna ha di nuovo creduto in noi. Quindi chi non è riuscito ad andare al GP Argentina ha la possibilità di farlo nei prossimi 3 anni.” La gara argentina ha portato sempre grandi emozioni per ogni edizioni e talvolta anche grandi casi.

Come quello del 2016, quando scoppiarono alcune gomme nelle libere, costringendo Michelin a cambiare mescole a week-end in corso con figuraccia. Impossibile da non citare l’edizione 2018, dove Marc Marquez fece di tutto: spense il motore in griglia, fece la retromarcia, drive-through, rimontò speronando diversi avvresari fino a finire fuori dai punti dopo aver buttato fuori Valentino Rossi. Inoltre il rider di Tavullia è finora l’unico italiano ad aver vinto in questo tracciato (2015, dopo un duello con Marquez).

“Per la prima volta c’è stata continuità”, ha aggiunto il diretttore operazioni Dorna Carles Jorba. “Questo prolungamento ci consente di andare avanti con entusiasmo vista la grande importanza del mercato latinoamericano per la MotoGP. Ormai l’appuntamento di Termas de Rio Hondo è ben consolidato, ai piloti piace questa pista e le migliore sono sempre più continue e positive.”