MotoGP, Tutto pronto per la riasfaltatura di Silverstone!

Dopo il disastro dell’anno precedente che vide il GP di Silverstone cancellato a causa di un manto non adatto, il circuito ha deciso di correre ai ripari provvedendo alla riasfaltatura della pista

L’immagine della pioggia incessante caduta sul tracciato di Silverstone lo scorso anno è ancora limpida e viva nei nostri occhi, così come in quelli di milioni di appassionati che hanno aspettato per ore le moto scendere in pista quel 26 agosto.

Un’attesa che non è mai finita, dal momento in cui quel giorno tutte le gare furono cancellate a causa dell’acqua scesa sulla pista che rese inagibile la pista britannica, lasciando non pochi malumori.

Già il giorno precedente, quello del sabato, la pioggia aveva provocato diverse cadute, tra cui quella di Tito Rabat, che nell’ultimo turno di prove libere subì un bruttissimo infortunio, suscitando già diverse polemiche nei confronti della sicurezza.

Il disastro era quasi annunciato, tanto che si provò fino alla fine a salvare quantomeno la manifestazione principale, quella della MotoGP, anticipandola alle 12:30, ma la pioggia cominciò a cadere incessante proprio in quel momento.

A distanza di un anno, fortunatamente, le cose sembrano destinate a cambiare: onde evitare una nuova autentica catastrofe, Silverstone ha deciso di correre ai ripari e si prepara alla totale riasfaltatura della propria pista.

I lavori sono previsti per il 10 giugno e verranno affidati a Tarmac e Dromo, i quali si sono occupati di altri tracciati come quello di Termas, Misano e Imola, fino ad arrivare a quello del Mugello.

La speranza è certamente quella di non rivivere più le snervanti ore di attesa passate quasi un anno fa aspettando un Gran Premio, che, alla fine dei conti, non si è mai corso.