Press Conference GP Francia: le parole dei protagonisti MotoGP

E’ tempo di Press Conference per i piloti della MotoGP in vista del GP Francia a Le Mans. A parlare con la stampa sono Marquez, Zarco, Rossi, A.Espargaro, Iannone e Petrucci. Tanti gli argomenti da trattare, sulle quotazioni del francese per questo week-end fino ai rinnovi di Rins e Aleix con Suzuki e Aprilia.

Marc Marquez

“Mi piace la pista di Le Mans anche se è vero che qui fatichiamo di più. Però siamo migliorati molto in accelerazione, perciò sono molto fiducioso. Sembra esserci bel tempo, questo ci permetterà di lavorare sodo per cercare di chiudere con un buon risultato. Le Yamaha? Qui sono molto veloci, occhio anche a Johann che qui ha motivazioni extra. Il livello è più alto per tutti. Obiettivi? Andare a podio, poi, casomai, puntare alla vittoria.”

Johann Zarco

“Mi sento nella condizione ideale per sognare la prima vittoria. L’anno scorso ho fatto bene e la moto quest’anno è simile, quindi sono positivo. So di poter guidare bene questa moto, dopo Jerez ho fatto un test che mi ha fatto sentire ancora di più a mio agio. Titolo MotoGP? Se posso lottare già da quest’anno, perchè no? Marc è fortissimo ma mi sento bene e non mi pare cosi lontano come sembra.”

Valentino Rossi

“Il nostro livello sarà simile a quello di Jerez, dobbiamo capire dove saranno gli altri. Ai test non avevamo molte cose da provare, abbiamo lavorato solamente su alcuni dettagli. Poi al Mugello ci siamo concentrati per capire il bilanciamento giusto per la moto. Il circuito mi piace, è storicamente favorevole alle Yamaha per le molte staccate e cambi di direzione. Negli ultimi anni sono andato molto forte, quindi le premesse sono buone.”

Aleix Espargaro

“Sono molto soddisfatto di avere rinnovato, perchè finalmente ho un progetto stabile, in cui poter trovare continuità. Ora il mio primo obiettivo sarà quello di migliorare la moto, non siamo ancora ai livelli dei big e dobbiamo crescere.”

Andrea Iannone

“Siamo in un ottimo momento, i risultati stanno migliorando passo dopo passo così come i risultati. E’ una situazione molto diversa dal 2017, la moto è superiore e abbiamo buone possibilità per lottare con i migliori. Il rinnovo di Rins? Sono contento per lui, penso che sia un pilota talentuoso e lo sta dimostrando. Il mio futuro? Sarà tutto chiaro tra qualche giorno.”

Danilo Petrucci

“Non so cosa aspettarmi da Le Mans, l’anno scorso sono partito dal fondo ed è stata una gara difficile. Mi piace però il circuito, voglio fare una bella gara anche per allentare le pressioni in vista del Mugello. Il mio futuro? Non dipende da me. Ci sono molte voci, ma io posso scendere in pista, dare il massimo e vedere se basterà. Lo faccio sempre, e forse lo dovrei fare ancora di più.