Tutti pazzi di Mir, lo spagnolo in MotoGP già dal 2019?

La MotoGP va veloce non solo in pista. Siamo entrati infatti nel periodo in cui i team ufficializzano rinnovi o firmano contratti con giovani piloti di belle speranze. Dal prossimo anno faranno il salto alla classe regina Bagnaia e Oliveira, grandi protagonisti in Moto2. Ma tra questi si potrebbe aggiungere anche Joan Mir.

Il nuovo talento spagnolo, campione uscente Moto3 e reduce dal suo primo podio in Moto2 a Le Mans, è infatti nella lista di vari costruttori ufficiali. Impossibile non citare la HRC, visto che il team in cui corre, la Marc VDS, usa moto Honda in MotoGP. La casa giapponese ha appena rinnovato Marquez mentre sta aspettando a prendere una decisione su Pedrosa.

Mir ha ancora diversi anni nel contratto firmato quest’anno con Marc VDS, ma una clausola lo libererebbe in caso una casa ufficiale lo contatti. Honda non è tuttavia la sola interessata… Il suo manager, Paco Sanchez, ha dichiarato: “Ducati, Suzuki e Honda sono interessati. Mir è in cima alla lista di questi tre costruttori e lui vuole una buona squadra per entrare nella MotoGP. Speriamo di raggiungere presto un accordo, io credo che le sue possibilità di andare in MotoGP nel 2019 siano del 90%.”

Sorprende il fatto che Ducati e Suzuki stiano facendo concorrenza alla Honda per il talento spagnolo. La casa di Borgo Panigale si dice che metterà Petrucci insieme a Dovizioso, mentre il costruttore giapponese vuole un grande nome accanto a Rins. Non manca molto però. Il termine della HRC è per la gara di Catalunya. La sensazione è che nelle prossime settimane verrà definito il quadro completo dei 3 costruttori. E di Mir.