UFFICIALE: Joan Mir in MotoGP con Suzuki per due anni!

Nella settimana di avvicinamento al GP Catalunya, il team Suzuki ufficializza l’ingaggio di Joan Mir dalla Moto2. Il pilota spagnolo, iridato in Moto3, farà così il grande salto nella MotoGP, correndo con la casa di Hamamatsu per i prossimi due anni. Così si conclude il quadro della Suzuki per il 2019, con Iannone che dopo due anni lascia il team per l’Aprilia (dettagli) e con Alex Rins che rimarrà come compagno di Mir.

“Il nostro programma punta sui giovani piloti e la firma di Mir è la conferma della nostra ottica.” – dice il Project Leader Shinichi Sahara“E’ un grande talento, non vedo l’ora di vederlo sulla nostra GSX-RR”. Soddisfatto anche Davide Brivio: “Ha solo 20 anni e sta già impressionando tutti. E’ intelligente, velocissimo e un bravo ragazzo. Sono le caratteristiche che cerchiamo in un giovane corridore. Sappiamo che servirà tempo per farlo crescere, ma lui crede nel nostro progetto e noi crediamo nel suo potenziale.”

Prima della MotoGP però ci sarà ancora una stagione di Moto2 da disputare per Joan Mir con Marc VDS. Finora sta rispettando le attese, con due podi consecutivi giunti a Le Mans e al Mugello e un momentaneo 5° posto nel mondiale con 64 punti. Insieme a lui saliranno alla classe regina anche il leader Pecco Bagnaia (Ducati Pramac) e Miguel Oliveira (KTM Tech 3).