MXGP Gran Bretagna: Gajsel vince la Gara2 ma il GP è di Cairoli

gajser-honda-hrc

La Gara1 si era chiusa con il primo posto di Tony Cairoli che, approfittando della caduta di Gajser aveva aumentato un già notevole distacco con Paulin e, gareggiando praticamente da solista, si è portato con serenità al traguardo. 

Gajser  in Gara 2 non replica l’errore ed è proprio lui a tagliare per primo il traguardo dopo un finale combattutissimo.

Nonostante la vittoria dello sloveno, però, è comunque Tony Cairoli a vincere l’MXGP di Gran Bretagna.

Gajser si mette sulla scia di Cairoli primo, sin dall’avvio gara. Lo sorpassa e inizia a dar gas per provare ad aumentare quanto il più possibile il distacco dal pluri-titolato, riuscendo nell’intento. A bordo della sua Honda registra due giri da record e nel secondo giro ha un distacco di 5’’ sul pilota KTM. 

Cairoli non si lascia spaventare e aumenta il ritmo, ma inizia un vero e proprio dissing tra i due che non mollano: ad ogni recupero di uno, risponde l’altro e le cose restano praticamente invariate fino a  all’inizio dell’ottavo giro. Gajser aumenta il gap portandosi a 6’’ di distacco da TC222 sembrando chiudere la gara ma con il centauro italiano nulla è mai detto e sulle battute finali recupera incredibilmente e, nonostante un altro record d velocità di Gajser nel T1, ci prova allo stremo recuperando decimi. 

All’ultimo giro si porta a -1.9 da Gajser primo, e rischia addirittura di prenderlo ma perde qualche metro nel T2, metro costatogli nella volata finale. Praticamente sul finale si avvicina a tanto così dal prenderlo ma non riesce comunque a superarlo ed è lo sloveno a tagliare il traguardo.

Ce la fa Gajser a salvaguardare la sua posizione, vince la Gara ma non il GP che resta comunque appannaggio di Tony Cairoli. 

Non c’è mai stata storia tra secondo e terzo posto, il distacco di Cairoli da Paulin è stato fin troppo determinante. Brutta partenza di Desalle che recupera man mano, cade Tonus e recupera Monticelli che si piazza decimo.