Formula 2 – Sochi: Russell vince Gara 2 e mette una mano sul titolo

La sesta vittoria stagionale per il britannico dell'ART gli consente di volare a +37 su Albon (3°). Giornata nera per Norris e gli italiani

George Russell è sempre più vicino al suo titolo in Formula 2. Il pilota scuola Mercedes ha vinto una Sprint Race di Sochi iniziato sull’asciutto e finito sul bagnato. In entrambe le condizioni, il britannico dell’ART ha messo in mostra una guida impeccabile, non lasciando spazio ad errori e margini agli avversari. Alla fine, Russell volerà ad Abu Dhabi con ben 37 punti di vantaggio su Alex Albon che, grazie al 3° posto di oggi (in mezzo Sette Camara in seconda posizione), è l’unico ancora in corsa matematicamente.

Ciò non si può dire di Lando Norris che, partito dal fondo, è incappato prima in una penalità per esseri posizionato male sulla griglia e poi in una foratura che lo ha costretto al ritiro. 0 punti e corsa al titolo sfumata quindi per il pilota della Carlin, che a questo punto può solo pensare al prossimo anno, quando salirà in Formula 1 con McLaren. Male anche gli italiani: Antonio Fuoco e Luca Ghiotto sbagliano strategia e finiscono 9° e 14°, mentre Alessio Lorandi si ritira al primo giro dopo aver tamponato Nicholas Latifi.

Dietro ai primi 3 abbiamo Nyck de Vries in quarta posizione, a seguire Artem Markelov per la quinta piazza. 6° posto per Roberto Merhi, 7° il poleman Nirei Fukuzumi. Chiude la zona punti Dorian Boccolacci, mentre si registra anche il ritiro di Jack Aitken dopo un testacoda. In ottica campionato, ora Russell conduce su Albon per 37 punti a un round dalla fine. Al britannico della ART basteranno praticamente 11 punti nelle due gare da disputare tra due mesi ad Abu Dhabi. Una formalità, praticamente.