Guidare un’auto sportiva in pista? Non è più un sogno

Per gli appassionati di auto sportive, dai modelli di serie fino alle monoposto di Formula 1, uno dei sogni più ricorrenti è quello di guidare su un circuito vero. Un sogno che oggi può diventare realtà grazie a Puresport, l’azienda che grazie alla sua scuola di pilotaggio mette a disposizione di migliaia di appassionati bolidi quali la Ferrari 488 GTB e la Lamborghini Huracan su piste celebri come quelle di Monza, Imola, Mugello, Vallelunga.

Ma Puresport non si limita ad aprire i circuiti a chi vuol mettere alla prova la propria abilità di guida: l’azienda possiede un team di istruttori in grado di far apprendere agli aspiranti piloti le tecniche per guidare in pista in sicurezza. Grazie a Puresport ed alla sua scuola di pilotaggio chiunque potrà condurre non solo le citate Ferrari e Lamborghini ma addirittura le monoposto di Formula Renault 2000, Formula 3 F308 Volkswagen, Formula 3000, Formula 3 fino alla Arrows di Formula 1 che fu del pilota inglese Damon Hill.

Ultima arrivata anche la vettura della categoria “prototipi” come la Juno CN2016, evoluzione dei modelli SSE, CN09, CN2012 che grazie ad un telaio avanzato trasmette sensazioni di guida davvero forti.

E dove scendere in pista dopo aver seguito i corsi Puresport? Sui più celebri circuiti italiani ovviamente. Sì, perché Puresport è in grado di offrire alcune vere e proprie esclusive, come quella che permette ai piloti non professionisti di accedere ai circuiti di Monza e Vairano: il primo non ha bisogno di presentazioni, essendo l’Autodromo teatro del Gran Premio d’Italia di Formula 1; il secondo è invece il circuito ufficiale dei test privati di Quattoruote, l’ideale per mettere alla prova il talento dei novelli piloti sportivi. Completano il parco circuiti di Puresport Mugello, Imola, Vallelunga, Adria, Cremona, Vairano, Franciacorta, Viterbo, Misano.