Leclerc campione di F2 dopo la vittoria di Jerez!

Al termine del penultimo appuntamento in programma di questo campionato F2 2017, abbiamo il responso finale su chi si sia laureato campione: Charles Leclerc.

Il giovane campione monegasco della FDA è riuscito a conquistare il titolo con una giornata d’anticipo grazie ad un passo veramente incredibile che Charles è riuscito a mantenere per tutta la stagione.

Il diciannovenne portacolori del Ferrari Driver Academy, dopo aver siglato l’ottava pole position stagionale, ha lungamente mantenuto la leadership della corsa, cedendo il primato soltanto in occasione del cambio gomme. Grazie ad una Safety car che ha ricompattato il gruppo nella parte finale di gara, Oliver Rowland (principale inseguitore di Leclerc nella corsa al titolo) si è potuto avvicinare a Charles, ma il diciannovenne ha dimostrato maturità ed è riuscito a riprendersi la leadership della gara.

A far conquistare questa vittoria a Leclerc, è stata soprattutto la gestione dei pneumatici, aspetto che era molto problematico per Leclerc nella prima parte di stagione. Adesso Charles è davvero un pilota completo.

Dietro a Leclerc e Rowland, si è piazzato il calabrese Antonio Fuoco, che ha recuperato diverse posizioni nel finale grazie ad una strategia che prevedeva l’utilizzo di pneumatici ‘option’.

L’intervento della Safety Car ha invece ‘rotto le uova nel paniere’ a Luca Ghiotto che, dopo una grande parte di gara passata ad occupare la seconda posizione, ha dovuto fare i conti con degli pneumatici molto degradati ed i distacchi praticamente annullati. Per i suoi sfidanti è stato quindi facile sopravanzarlo fino a relegarlo in settima posizione.

Adesso, dopo aver conquistato il campionato, le probabilità di Leclerc di arrivare in Formula 1 sono cresciute di molto. Se la Ferrari dovesse davvero stringere i rapporti con la Sauber, è da tenere in conto di Charles come pilota titolare già nel 2018. Inoltre, visto che il titolo è stato conquistato dal diciannovenne monegasco, per Leclerc è praticamente sicura la partecipazione nelle FP1 di Abu Dhabi.