Mick Schumacher: “Sogno la F1!”

Mick Schumacher, il figlio del grande Michael, sogna di arrivare in Formula 1 ma afferma di non avere fretta nel suo percorso.

Impegnato nella stagione 2017 del campionato Europeo di Formula 3, ha concluso la sua stagione in dodicesima posizione in classifica generale. Per lui solo un podio, conquistato a Monza in gara 2, dove ha chiuso terzo.

Con i suoi 94 punti conquistati, è stato molto al di sotto del livello di Lando Norris, pilota britannico della McLaren che ha chiuso il campionato con ben 441 punti, tenendo per tutti un ritmo davvero incredibile. Se per Norris ci sono buone possibilità di arrivare in Formula 1 nella prossima stagione come terzo pilota della McLaren, per Mick Schumacher la strada sembra leggermente più in salita, visto che non ha ancora mostrato nulla di particolarmente entusiasmante.

Per lui è stato il primo anno in Formula 3, e certamente è stata una stagione di apprendimento, quindi nella prossima stagione dovremmo già vedere qualcosa in più.

All’agenzia tedesca SID, il diciottenne figlio d’arte ha dichiarato: “Il mio obiettivo resta sempre la Formula 1!”

Proseguendo, Mick Schumacher ha dichiarato di come il suo lavoro sia incentrato solo su sé stesso e sul suo apprendimento: “Faccio un passo dopo l’altro e cerco di prepararmi al meglio per il futuro. Non ho fretta, quando mi sentirò pronto cercherò di salire di categoria. Non guardo gli altri piloti, mi concentro solo su di me. Ognuno apprende e progredisce al proprio ritmo, quindi questo non è assolutamente confrontabile.”

Infine, uno sguardo alla stagione di Formula 3 appena conclusa: “Ho affrontato la mia prima stagione in Formula 3 con l’obiettivo di imparare il più possibile. Sono contento di essere migliorato molto sotto tutti i punti di vista, e migliorerò ancora. Spero di diventare un pilota completo come lo era mio padre.”