Settebello di Rossi al Monza Rally Show, ma Cairoli fa l’impresa nel Masters Show!

Valentino Rossi fa sua la vittoria nel Monza Rally Show 2018, andando a riscrivere ancora una volta il libro dei record della manifestazione. Ora il 9 volte campione del mondo del motomondiale ha 7 successi nell’evento brianzolo, andando ad allungare su Lindo Capello, che con 5 vittorie è al 2° posto nella classifica all-time. Questa tuttavia potrebbe essere ricordata come la vittoria più preannunciata e aspettata di sempre, dato che con la WRC Plus è stato ovviamente di un’altra categoria rispetto ai suoi rivali con WRC vecchie (1600).

L’unico che poteva provarlo a sfidare, ossia il finlandese Teemu Suninen, ha commesso diversi errori in questo week-end monzese. Il pilota ufficiale M-Sport Ford WRC si è girato diverse volte nella manifestazione e si è preso anche 10 secondi di penalità. Questi eventi non gli hanno impedito comunque di prendere un 2° posto in un Rally dominato dalle WRC Plus, con i fratelli Brivio che salgono sul podio dopo aver vinto la sfida in famiglia con Alessio Salucci. Tony Cairoli, 5° overall e migliore tra le WRC vecchie, ha commentato così: “Rossi corre un rally a parte”.

Resta comunque una grandissima prestazione per il campione motocross che nella domenica pomeriggio ha compiuto il suo ‘piccolo miracolo’ vincendo il Masters Show! Tony infatti è riuscito con 80 cavalli in meno a battere  la Fiesta WRC Plus di Valentino Rossi in una finale al cardiopalma. I due sono arrivati al confronto dopo aver battuto Teemu Suninen e Piero Longhi nella propria categoria.

Tornando alle altre posizione del Monza Rally Show, al 6° posto abbiamo Marco Bonanomi, a seguire troviamo Piero Longhi con la Hyundai del team Twister Italia. La Citroen DS3 (D-Max Suisse) si piazza ottava con Stefano e Linda D’aste, mentre al 9° posto c’è il britannico Rhys Yates con la Ford. Trionfo nella classe R5 per la Volkswagen Polo con Alessandro Re (Etruria).

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)