Aprilia protagonista nel venerdì di libere. Savadori al comando

Lorenzo Savadori in 1’30″40 chiude al comando il venerdì di libere in Australia, confermando la bontà della moto sul veloce tracciato.

A conferma della velocità della moto italiana, troviamo Eugene Laverty, terzo ed a tre decimi circa dal compagno di team. Quinto è Jonathan Rea, ma impressionante soprattutto sul passo gara.

Benissimo Leon Camier, passato ad Honda, con il secondo tempo assoluto, e Jake Gagne, compagno di squadra, undicesimo al debutto a Phillip Island. Tom Sykes è quarto. In difficoltà le Ducati: Melandri è sesto in 1’30″973, seguito da un dolorante Davies in nona posizione e Xavi Fores, ottavo con la Ducati Barni.

Le Yamaha entrano nei primi 10 seppur con qualche difficoltà di troppo: Michael Van der Mark è settimo e Alex Lowes solo decimo dopo varie cadute.

Fuori dalla top10 a sorpresa, dovranno affrontare la tagliola della Superpole 1: Mercado, Torres e Baz, dolorante dopo essere caduto pesantemente con la sua BMW Althea.

Di seguito la classifica combinata (top10)
1. Savadori (Aprilia) 1’30″407;
2. Camier (Honda) 1’30″722;
3. Laverty (Aprilia) 1’30″746;
4. Sykes (Kawasaki) 1’30″882;
5. Rea (Kawasaki) 1’30″972;
6. Melandri (Ducati) 1’30″973;
7. van der Mark (Yamaha) 1’31″114;
8, Fores (Ducati) 1’31″225;
9. Davies (Ducati) 1’31″515;
10. Lowes (Yamaha) 1’31″516;