Davies domina Gara 1 in Germania, Sykes secondo, Rea out!

2 mesi fa a Laguna Seca, Jonathan Rea faceva un passo falso in gara 2 per via dei problemi tecnici alla sua Kawasaki ZX10, oggi il mondiale sembra totalmente riaperto: Chaz Davies vince, anzi domina Gara 1 per la rossa di Borgo Panigale, ma è dietro dove la corsa può decidere una stagione:

Partenza monopolizzata da Ducati e Kawasaki: Davies e Sykes mantengono la prima e la seconda posizione, mentre Rea e Giugliano rimontano fino alla terza e quarta posizione, dietro le altre case, con l’Aprilia di Savadori, le Honda di Hayden e Van Der Mark, la MV Agusta di Camier e le BMW di Torres e Reitenberg. Mentre l’inglese della Ducati scappa, Rea prova a prendere il suo compagno di squadra Sykes, mentre Savadori fa una bellissima prima parte di gara, dove sorpassa la Ducati Panigale di Giugliano e sta attaccato alle 2 Kawasaki titolari, mentre nelle posizioni di fondo Vizziello viene penalizzato per partenza anticipata con un ride-through.

A metà gara succede l’episodio che può cambiare tutta la stagione: Jonathan Rea stava provando a prendere il suo compagno di squadra, ma Lorenzo Savadori gli stava arrivando da dietro e quindi per l’inglese campione del mondo in carica una situazione non facile: poi all’improvviso mentre affronta curva 10 la sua moto si spegne, non ha più controllo e scivola via sulla sabbia. Un ritiro pesantissimo per Jonathan quindi, che rischia di mettere in pericolo quanto fatto di buono in questa stagione; Savadori quindi si mette terzo in zona podio, ma solo per pochissimi giri, visto che anche lui cadrà e sarà costretto al ritiro, poi problemi tecnici per la BMW di Reitenberg e un altro ritirato.

La gara prova a scongelarsi nel finale, quando le Yamaha di Lowes e Guintoli rientrano dopo una prima parte non buona nei primi 10, e quando Nicky Hayden che ora era in terza posizione provava a prendere Sykes, e a sua volta Torres rincorreva il podio, e Camier stava cercando di prendere a sua volta lo spagnolo della BMW. Ma non succederà niente di che, se non un problema tecnico per Al Sulaiti.

Quindi Chaz Davies che vince Gara 1 del round tedesco, Sykes secondo che può riaprire il titolo, Nicky Hayden sale sul podio per la Honda, quarta la BMW di Torres, quinto Camier con la MV Agusta, sesto Van Der Mark, settimo uno spento Davide Giugliano che viene sorpassato in classifica proprio dall’olandese della Honda, De Angelis chiude dodicesimo, quindicesimo Luca Scassa.