Fp2: tutti molti vicini, la spunta Laverty

Eugene Laverty balza in testa nelle FP2 con 1’33.851, dopo aver concluso secondo nelle Fp1. al Chang International Circuit. I primi sei piloti sono racchiusi in due decimi alla fine della sessione e cinque diversi marchi sono in questo pacchetto, per un weekend tailandese che si preannuncia combattuto.

Leon Camier conclude secondo, alla guida di una spettacolare Honda. Mostra il suo poztenziale Jonathan Rea; terzo tempo per l’inglese a 2 decimi dalla vetta.

Risale molto Van Der Mark, 4°. Xavi Fores è 5° ma con un passo molto interessante.,
Tom Sykes è sesto a precedere Jordi Torres, molto a suo agio sul velocissimo tracciato di Buriram ed Alex Lowes. Ancora distanti le Ducati dell’Aruba.it Racing, che a differenza di Fores non sono riuscite ad emergere dal centro classifica. Chaz Davies infatti è 9°, seguito da Melandri 10°.

Loris Baz conclude 11°; alle sue spalle troviamo Gagne, Ramos e Savadori, 14° ed ancora dolorante.