Jonathan Rea in MotoGP? “Ho diverse offerte da case ufficiali”

Un futuro in MotoGP per Jonathan Rea? Ci si continua a chiederlo da anni ormai, però qualcosa muove sempre. Il pilota britannico, attualmente in forze al team Superbike della Kawasaki, ha appena chiuso il suo round di casa a Donington con due podi ma nessuna vittoria. Una cosa abbastanza rara, visto che la Rea qui vinceva da parecchi anni. Ma che è frutto anche dalla DORNA che, in un modo o nell’altro, sta cercando di rendere la competizione più equilibrata.

E per farlo, potrebbe convincere Jonathan a traslocare nella MotoGP. Lo stesso rider dopo la gara ha confermato di essere si in trattativa per rimanere con la casa giapponese, ma anche di essere in trattativa per ritornare nel motomondiale dopo le wildcard a Misano ed Aragon 2012. In quest’ultima, sostituendo, l’infortunato Stoner alla Repsol Honda, chiuse 7º davanti a Valentino Rossi (allora in Ducati).

“Al momento sto parlando con il mio team SBK, ma ho offerte anche dalla MotoGP.” – commenta il rider nordirlandese dopo il round di Donington – “Di sicuro prima di Brno, saprò cosa farò. È ovvio che andrò in MotoGP solo per vincere, ho offerte da team ufficiali.”

Una notizia che però non sembra incontrare nessun riscontro. Paolo Ciabatti (Ducati) ha dichiarato le seguenti parole: “Per quanto ne so, nessun team MotoGP sta cercando Rea”. Inoltre, il sito corsedimoto.com (collegato alla Gazzetta dello Sport) dice che a giorni dovrebbe arrivare l’annuncio del rinnovo di Jonathan col team Kawasaki, rimanendo così in Superbike. Insomma, a breve conosceremo il suo futuro.