Melandri di un soffio su Rea nelle Fp2

Come annunciato, il bel tempo è arrivato ad Aragon e con esso è uscita allo scoperta anche Ducati. Marco Melandri ha abbassato di circa dieci secondi il crono della mattinata, abbattendo il limite dell’1.51.

Johnny Rea chiude la sessione in seconda posizione ad un soffio da Marco, essendo staccato di soli 39 millesimi. 3° è Tom Sykes a 2 decimi dalla vetta; più staccato Chaz Davies, ma comunque buon 4° crono. L’inglese precede Michael Van der Mark, quinto, seguito dai piloti di casa Jordi Torres e Xavi Fores, leggermente in difficoltà rispetto a quanto visto finora.

Ottava piazza per Alex Lowes a precedere Rinaldi, al debutto con Ducati Aruba e Lorenzo Savadori. Sorprende Davide Giugliano; il pilota romano, sostituto dell’infortunato Laverty chiude in undicesima piazza, precedendo Leon Camier. Ancora in difficoltà Loris Baz, con BMW Althea, che non riesce ad andare oltre il 13° posto. Buona prova per Leonov, 14°.