Poker di vittorie consecutive per Davies a Jerez!

Un finale di stagione molto promettente che lancerà la casa di Borgo Panigale per il 2017, con Davies che vince anche Gara 2 a Jerez e fa 2 doppiette consecutive in 2 round!

Partenza pimpante per la Panigale, che nei primi giri supera subito le 2 Kawasaki di Sykes e Rea, mentre per Giugliano dopo un buon scatto iniziale inizierà una Debacle che lo porterà fuori dalla Top 10. Dopo il trio inglese apparte un Hayden tranquillo in quarta posizione c’è un gran bagarre tra Honda, Yamaha, BMW e MV Agusta, con quest’ultima che cade con Camier a pochi giri dopo il via.
Da registrare la caduta per Sebestyen e dell’Aprilia di De Angelis.

A metà gara l’attenzione si sposta sulla battaglia per il secondo posto tra le Kawasaki ZX10R di Tom Sykes e Jonathan Rea. Mentre dietro le prime 4 posizione le Yamaha di Lowes e Guintoli fanno buona figura consolidando la loro quinta e sesta posizione, mentre la Ducati satellite di Xavi Forés fa una buona gara battagliando per posizioni di rilievo, purtroppo un guasto tecnico lo costringerà al ritiro. Per Giugliano invece è un vero incubo. Infatti non riesce a sentire la sua Ducati Panigale e retrocede fino ai margini della zona punti, con Savadori e Brookes, in un week-end amaro per i piloti italiani in Superbike.

Nel finale di gara Rea rompe gli indugi, sorpassa Tom Sykes a curva 5 e si porta in seconda posizione, mentre Alex Lowes perde la quinta posizione a favore del suo compagno Guintoli e di Van Der Mark. Lorenzo Savadori invece risale la classifica sorpassando Ramos e la BMW di un Reiterberger che perde le posizioni anche su Brooks e Giugliano.

Gli ultimi giri vedono un Chaz Davies in solitaria pronto festeggiare la seconda doppietta consecutiva. Ma c’è un altro pilota che è pronto a lottare e proprio con le Kawasaki. Nicky Hayden è il più veloce in pista e potrebbe diventare una pedina fondamentale per il campionato, perché nel caso Kentucky Kid arrivasse in mezzo alla 2 Ninja, Jonathan Rea sarebbe campione del mondo SBK con un round d’anticipo. Ritiro anche per Al Sulaiti.

Alla fine Chaz Davies vince anche Gara 2 del round spagnolo, con Rea secondo e Sykes terzo che tiene il podio su Nicky Hayden che mette la Honda al quarto posto. Quinta la Yamaha di un buon Guintoli, sesto Van Der Mark, settimo Lowes, la BMW di Torres chiude ottava, nona posizione per Anthony West e Lorenzo Savadori chiude la TOP 10. Giugliano chiude tredicesimo davanti a Reiterberger, 15o Vizziello in zona punti.

Ora per Rea l’ultimo round in Qatar sarà quasi come una passeggiata, infatti con un vantaggio di 48 punti su Sykes gli basterebbe finire le 2 gare anche ai margini della zona punti per confermare il titolo.

credit immagine: Otto Moretti