Rea detta legge nelle FP4. Attardato Melandri

Nonostante temperature tipicamente invernali e cielo grigio, l’ultima sessione di libere si è svolta su tracciato asciutto. A spuntarla è stato il solito Johnny Rea, che ha impressionato per quel che riguarda il passo gara.

Sessione interrotta da una bandiera rossa, causata dalla caduta di Tom Sykes che ha portato in pista sporco e tanti detriti.

Rea precede un solido Chaz Davies, seguito da Torres, al top nelle Fp3 di ieri e Alex Lowes, 4°. Quinta piazza per Van der Mark, a precedere: Camier, Rinaldi, Razgatioglu, Fores e Melandri. Il ravennate è soltanto 10° a circa 1.7 secondi dalla vetta ma per quel che riguarda il passo gara è vicinissimo a Rea. 16° Davide Giugliano.

Si prospetta una qualifica infuocata. Riuscirà Rea a strappare la pole position alla coppia Ducati?