Ecco il nuovo regolamento per la griglia di partenza!

La DORNA ha rivisto le regole relative alle procedure della formazione della griglia di partenza di Gara 2 della Superbike. Nel tentativo di aumentare lo spettacolo infatti, si è deciso di mescolare le carte in griglia in relazione ai risultati di Gara 1 e non semplicemente invertendo la griglia di partenza data dai risultati della Superpole.

Come sarà la nuova griglia di partenza?

Chi vincerà Gara 1 partirà dalla nona posizione, mentre secondo e terzo scatteranno dalla ottava e dalla settima posizione. In prima fila partiranno il quarto classificato di Gara 1, che scatterà dalla pole position, il quinto ed il sesto.
Settimo, ottavo e nono classificati di Gara 1 partiranno dalla quarta, quinta e sesta piazzola della griglia di partenza di Gara 2.

Questo nuovo regolamento farà sicuramente piacere alle TV, visto che, almeno in Gara 2, si vedrà qualche sorpasso in più prima che il dominatore di turno scappi dritto verso la vittoria, ma sembra che sia un regolamento studiato con lo stesso obiettivo di quello studiato per la partenza del WRC: non chiudere la lotta per il titolo due mesi prima del termine del campionato.
Sicuramente questa stagione è stata emozionante grazie ad alcune modifiche molto interessanti portate in pista dalla Ducati solo nella seconda metà della stagione altrimenti, con tutta probabilità il mondiale sarebbe stato vinto da Rea a settembre.

L’unica cosa che potrebbe far aumentare davvero lo spettacolo, sarebbe un regolamento in cui i team ufficiali abbiano le “mani legate” in fatto di sviluppo e la competitività tra team ufficiali e team privati risultasse parecchio livellata.
Tuttavia, tutti i costruttori vogliono continuare a presentare le soluzioni che ritengono migliori per poi inserirle sulle moto di serie, e la Federazione sembra non voler fermare questa tendenza. Tentando di aumentare con questi regolamenti contorti lo spettacolo.