SBK: Delbianco pronto a chiudere con Honda ed Althea?

Il pilota italiano potrebbe continuare con Althea nel 2019, passando in Superbike in sella ad una Fireblade

Con la chiusura della Superstock1000, molti piloti si sono trovati senza una sella per il 2019; tra questi anche il promettente Alessandro DelBianco. Il giovane italiano, al debutto questa stagione nell’europeo, si è subito messo in luce, in un campionato tradizionalmente difficile.

Proveniente dal CIV Moto3 si è velocemente adattato alla sua S 1000 RR del team Althea, cogliendo quale miglior risultato un ottimo secondo posto a Brno. Il suo talento non è passato inosservato, infatti alte sono le possibilità di vederlo su una Superbike nel 2019.

Il debutto potrebbe arrivare proprio con la squadra che lo ha lanciato nel mondo delle derivate, ovvero il team Althea di Genesio Bevilacqua. Dopo aver stretto partnership con Honda e Moriwaki, la squadra italiana starebbe cercando infatti di schierare una terza Honda Fireblade per Alessandro Delbianco, accanto ai già annunciati Leon Camier e Ryuichi Kiyonari.

Resta però comunque ancora vago il giovane italiano che intervistato ad EICMA da Motosprint ha dichiarato: “Ho ben chiaro quello che vorrei fare l’anno prossimo, ma non è ancora ben chiaro quello che farò”. 

“Sto lavorando per rimanere nel team che mi ha accompagnato fino ad adesso, il team Althea, non so ancora se ci riuscirò o meno, però io ci spero tantissimo”.