SBK, Mercato in evoluzione: Sykes verso BMW, regna l’incertezza in casa Honda

Vanno a definirsi gli ultimi tasselli della griglia Superbike 2019. Sykes tentato da BMW. Poca chiarezza in casa Honda. Mahias ancora in Supersport

Dopo essere rimasto in orbita Honda per mesi, si profila una differente situazione per Tom Sykes. Il pilota inglese, estromesso dai piani KRT, sembrerebbe in trattativa con il signor Muir per correre con la BMW nel 2019.

Il team inglese dalla prossima stagione potrebbe scendere in pista con ogni probabilità con le nuove S1000RR; in tal caso una sella sarebbe assicurata per il neo campione Stock1000 Markus Reiterberger. Incertezza sulla seconda sella, sia Eugene Laverty che Tom Sykes godono infatti della stima di Muir che salvo sorprese ingaggerà uno dei due.

Ancora più incertezza in casa Honda, dove resta alta la tensione con Ten Kate, anche riguardante la scelta del compagno di squadra di Camier. Savadori, Forès e Sykes restano in cima alla lista, ma i pretendenti potrebbero essere molti di più vista la disponibilità di una o forse due Fireblade nel team Triple M.

Manca soltanto l’ufficialità, ma tutto fa pensare che GRT farà il salto in Superbike con Cortese e Caricasulo. Rimarrà nella 600 Supersport invece Lucas Mahias, che secondo indiscrezioni avrebbe rifiutato l’offerta della casa di Iwata per il passaggio in Superbike, ovviamente con GRT, preferendo la ben più cospicua offerta di Puccetti per correre ancora in Supersport con Kawasaki.