SBK Villicum, Prove 2: Rea leader, ma è Razgatlioglu a prendersi la scena

Il numero uno del team KRT ritrova la vetta nelle FP2, ma la vera sorpresa è alle sue spalle con Toprak Razgatlioglu

Johnny Rea torna a fare il Cannibale nelle FP2 sullo spettacolare stracciato di Villicum, 1’41.794 il suo crono, molto veloce, ma che sarà sicuramente abbassato drasticamente nelle prossime sessioni. Se Rea fa il solito, a sorprendere è Toprak Razgatlioglu: il turco di casa Puccetti ha staccato un fantastico 1’42.132 che gli ha permesso di agguantare la seconda piazza.

Terzo il leader del mattino Alex Lowes, a precedere Savadori, un convincente Chaz Davies e Jake Gagne, apparso molto motivato qui in Argentina. Scende in settima posizione Marco Melandri, a +0.817, seguito da Laverty. Fores e Mercado. Fuori dai dieci: Van der Mark, Camier, Baz e Sykes, addirittura 14°. Prosegue l’apprendistato di Marino, Scheib e Ruiu, nell’ordine dal 16° al 18° posto.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.