Superbike, Aprilia ancora dentro? Alcuni team vogliono le RSV4!

Dopo aver lasciato Milwaukee (SMR), la casa di Noale ha ricevuto richieste da parte di alcune squadre per le loro moto. Laverty, senza sella per il 2019, attende.

Poco tempo fa annunciavamo con un pizzico di tristezza che la Superbike 2019 non avrebbe visto Aprilia tra i costruttori. La Milwaukee (meglio nota come Shaun Muir Racing) aveva infatti deciso di non rinnovare l’accordo con la casa di Noale per la fornitura delle loro RSV4 per accasarsi a BMW (scopri). Ma all’improvviso, ecco che l’Aprilia potrebbe rimanere nel mondiale SBK.

Infatti da alcune fonti certe (GPOne.com) tre team avrebbero chiesto informazioni per le RSV4. Essi sono Ten Kate (attualmente con Honda), Go Eleven (Kawasaki) e Triple M (con però il manager Manuel Cappelletti che ha smentito tutto). La casa di Noale, che non ha interesse a tornare come team ufficiale, sarebbe disponibile a fornire due RSV4 per la prossima stagione. Al momento le trattative sono alle fasi iniziali, quindi ci vorrà qualche settimana di tempo per capire come si evolveranno.

Tra i riders coinvolti, ci sono sicuramente Eugene Laverty e Lorenzo Savadori, attualmente a piedi per il 2019. L’irlandese, se uno dei tre team nominati farà fumata bianca con Aprilia, potrebbe rimanere nel mondiale Superbike, data la sua grande esperienza con la RSV4. Molto più difficile invece la situazione dell’italiano, che potrebbe pensare anche ad ‘emigrare’ nel campionato MotoAmerica, negli USA.