Superbike Aragon, Superpole: Ancora Bautista! Cortese sorprende, Rea delude

Alvaro Bautista ottiene una fantastica pole position al MotorLand di Aragon. Prima fila a sopresa per Sandro Cortese. Soltanto decimo Rea

Tralasciando la pole position di un impeccabile Alvaro Bautista, 1° con il suo 1’49.049, il turno di qualifica è stato tutt’altro che prevedibile e ricco di colpi di scena. A completare la prima fila due sorprese: Sandro Cortese con la Yamaha del team GRT, efficacissimo sul giro secco e Tom Sykes velocissimo nel misto con la sua S1000RR, ma in grande difficoltà sul lungo rettifilo e complessivamente nel T4.

Apre la seconda fila Alex Lowes (Pata Yamaha), a precedere un sorprendente Michael Rinaldi (Ducati Barni), bravissimo a sfruttare la gomma da tempo ed Eugene Laverty (Goeleven). 7° Markus Reiterberger, seguito da un deludente Chaz Davies, Jordi Torres e Jonathan Rea, alle prese con una ZX-10RR piuttosto nervosa. In grande difficoltà anche Leon Haslam, 12°.

Ancor peggio è andata a Marco Melandri, 13° ed autore di una scivolata alla 2 nelle battute finali. Sorte analoga è toccata al giapponese Kiyonari, volato nella ghiaia nello stesso punto. Chiude la classifica Alessandro Delbianco.