Superbike: Arriva l’aggiornamento sui regimi dei motori. Ducati perde 250 giri!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ad Assen entrano in vigore i nuovi regimi dei motori. Ducati perde 250 Giri, Honda ne acquista 500

Ad una manciata di ore dal via del Motul Dutch Round al TT di Assen, la FIM ha emanato come da regolamento un aggiornamento dei regimi dei motori. Al termine del terzo round, dopo sei gare disputate, tenendo conto solo di Gara1 e Gara2, è stato applicato il sistema di punteggio che in base ai risultati ha visto le seguenti assegnazioni: Ducati ha ottenuto 20 punti, Kawasaki 13 e Yamaha 3.

Guardando all’articolo 2.4.3.4, si nota che il distacco minimo per ottenere ulteriori concessioni è di 9 punti. Dal momento che la differenza tra Ducati e Kawasaki è di soli 7 punti nessuno dei due costruttori sarà autorizzato ad avere ulteriori concessioni durante la stagione.

Contrariamente, in seguito ad attente consultazioni, DWO e la FIM, hanno deciso di ristabilire i limiti del regime di due costruttori. Il limite della Ducati V4 R è stato ridotto a 250 giri/minuto. Unica a subire un aumento sarà invece la casa alata, che potrà sfruttare 500 giri/minuto in più.