Superbike Buriram, Prove 1: Bautista da record. Rea insegue

Tempo monstre per lo spagnolo nella prima sessione di prove livere a Thai. Il campione del mondo insegue a due decimi

La prima sessione di prove libere, andata in scena a Buriram, ha visto ancora una volta protagonista Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati). Con il suo 1’33.089 lo spagnolo ha distrutto il record che permaneva dal 2017, staccando di due decimi Jonathan Rea in 1’33.288.

Terzo Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) autore di 17 giri, ma piuttosto staccato dalla vetta. L’altro pilota del Pata WorldSBK Team, Alex Lowes, protagonista di una piccola escursione fuori pista, stacca il sesto miglior crono; tra i due troviamo Marco Melandri e Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team), entrambi a poco meno di un secondo da Bautista.

Ancora problemi sulla Panigale V4 R di Chaz Davies, rimasto a lungo ai box e soltanto 8°. Il gallese è preceduto anche da Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK). Chiudono la top10: Laverty ed Haslam. 18° Warokorn, qui in veste di wild card.