Superbike Jerez, Superpole: Rea beffa Bautista. Terzo Melandri

Jonathan Rea soffia la pole a Bautista per soli 36 millesimi. Melandri in prima fila

La sfida tra Jonathan Rea e Alvaro Bautista si infiamma già in una Superpole che ha visto il campione del mondo in carica beffare di soli 36 millesimi il leader di campionato spagnolo. In prima fila c’è spazio anche per un sorprendente Marco Melandri, finalmente contento in sella alla R1 del team GRT, grazie al tanto invocato arrivo del nuovo serbatoio. La velocità della moto di Iwata sul tracciato di Jerez è confermata anche dal 4° posto di Alex Lowes, capace di precedere Leon Haslam ed un convincente Tom Sykes, a chiudere la seconda fila. Non brilla van der Mark, 7° ma minaccioso sul passo gara.

L’aria di casa fa bene anche a Jordi Torres, 8° con la Kawasaki del team Pedercini e persino davanti a Cortese (caduto) e Michael Rinaldi, 10° con la V4 R del team Barni. Sconsolato alle prese con i soliti problemi sulla sua Panigale Chaz Davies, 12° a chiudere la quarta fila. Si chiude in quindicesima posizione la prima qualifica dell’anno per Loris Baz. Chiudono (tristemente) lo schieramento le tre Honda di Takahashi, Delbianco e Kiyonari.