Superbike Laguna Seca, Prove 1: Jonathan Rea parte forte. Ducati in difficoltà

Jonathan Rea chiude in vetta nella prima sessione di prove libere del round americano

Il pilota inglese alla guida della Kawasaki ZX-10R parte subito forte nel primo turno di prove libere del round americano che va in scena a Laguna Seca. 1’23.440 il crono monstre del leader di classifica, capace di staccare di oltre mezzo secondo il pilota BMW Tom Sykes; segue Toprak Razgatlioglu, distanziato però di 747 millesimi dalla vetta. Restano un po’ nascoste le Yamaha di Alex Lowes e Michael van der Mark, rispettivamente quarto e quinto. Il pilota olandese potrà finalmente dire la sua dopo un sofferto round inglese in cui ha patito i postumi dell’infortunio di Misano.

Il ritardo si assesta sugli otto decimi con Chaz Davies, ottavo a precedere il compagno di squadra Alvaro Bautista, piuttosto opaco in questa prima fase e Loris Baz. Dopo aver annunciato il ritiro dalle corse a fine stagione, chiude nono Marco Melandri. Decimo Leon Haslam, seguito da: Torres, Mercado, Cortese e Laverty. Start positivo per il rookie Alessandro Delbianco; 17° Rinaldi, autore dello stesso crono al millesimo della wild card J.D. Beach.