Superbike Laguna Seca, Superpole Race: Jonathan Rea con scioltezza. Bautista sbaglia ancora!

Rea porta a casa la gara sprint. Alvaro Bautista cade di nuovo

Se fino a qualche istante fa il mondiale poteva essere ancora incerto, ora la situazione è davvero più chiara e tutto parrebbe pendere a favore di Jonathan Rea. Il Cannibale è riuscito ad aggiudicarsi anche la gara sprint domenicale, ipotecando il mondiale, considerando l’ennesimo zero di Alvaro Bautista, volato nella ghiaia alla prima curva, dopo un contatto con Toprak Razgatlioglu. L’incidente tra i due non è stato l’unico: poco più avanti, al Cavatappi Delbianco e Beach sono caduti causando l’esposizione della bandiera rossa.

Alla ripartenza della gara, accorciata ad otto giri, è stata impresa davvero facile per Jonathan Rea liberarsi degli avversari e portare a casa l’ennesima vittoria. Sul podio con l’inglese sono saliti i connazionali Chaz Davies e Tom Sykes. Bella gara anche per Toprak Razgatlioglu, autore di uno spettacolare sorpasso ai danni di Leon Haslam (quinto) all’ingresso del Cavatappi. Lowes porta la Yamaha al sesto posto, a precedere il compagno di marca Baz ed un ottimo Jordi Torres. Mercado e van der Mark completano il gruppo dei migliori dieci. 13° Rinaldi. Chiude fuori dai punti Marco Melandri protagonista di un’escursione nella ghiaia in curva 1.