Superbike, Marco Melandri dice basta: il ritiro a fine stagione!

Il pilota italiano comunica il suo addio al mondo delle corse

Alla vigilia del nono round stagionale, in programma a Laguna Seca, arriva l’annuncio che scuote il mondo della Superbike e del motociclismo in generale. Quest’oggi, in una conferenza stampa indetta a Milano il ravennate Marco Melandri, attualmente in forze al team GRT Yamaha ha annunciato il suo ritiro a fine stagione dal mondo delle corse, facendo calare il sipario su un’illustre ed affascinante carriera.

Un percorso lungo e pieno di successi per Marco che a 36 anni decide di appendere definitivamente il casco al chiodo. “Tutte le favole hanno una fine” ha commentato il ravennate nel darne il triste annuncio. Difficile ma comprensibile la sua decisione, probabilmente frutto e culmine di un ultimo periodo dove ha vissuto momenti a dir poco pesanti, o meglio dove ha collezionato risultati lontani dal suo potenziale e dalle sue stesse aspettative: dapprima in sella alla Ducati Panigale e più recentemente con l’arrivo in casa GRT, dove l’amore con la Yamaha R1 non è mai sbocciato. “Le moto sono la mia vita, ma di sicuro non torno più indietro nella mia scelta. Ho finito le batterie” ha aggiunto il pilota romagnolo che non si preclude però la possibilità di imbattersi in nuove sfide in altri mondi.