Superbike – Massimo Roccoli con il Team Guandalini per le gare restanti

Ancora novità per la griglia del mondiale di Superbike. A partire dal Lausitzring fino al termine della stagione, il campione italiano della Supersport 600 Massimo Roccoli correrà per il Team Guandalini sulla Yamaha R1 affidata prima a Riccardo Russo per i primi round e poi a Jakub Smrz a Laguna Seca. Questo vuol dire che lo vedremo all’opera non solo al Lausitzring, ma anche a Portimao, Magny-Cours, Jerez e Losail.

Il 32enne di Rimini è una figura di riferimento nei campionati italiani del motociclismo. Detentore di 4 titoli nel CIV Supersport, vanta anche esperienze internazionali nel mondiale Supersport in cui ha partecipato a 107 gare, conquistando 1 vittoria (Misano 2006 con Yamaha Italia), 3 podi e 559 punti totali. Inoltre ha avuto una wild-card Superbike nel 2005 a Donington Park (condita da 1 punto) e una wild-card nel mondiale Moto2 2012 al Mugello con Bimota.

Seppur non abbia girato molto sulla nuova R1, il manager del team Mirco Guandalini è convinto che non ci vorrà molto ad abituarsi. “Avevamo altri piloti in lizza tra cui Smrz e Perotti,” – ha commentato Guandalini- “ma alla fine abbiamo scelto Massimo e siamo contenti di avere lui. Stiamo lavorando molto per migliorare la nostra Yamaha, per ora il pacchetto elettronico rimane lo stesso di inizio stagione e le novità sulle quali ci stiamo impegnando nei test arriveranno per il prossimo anno”.