Superbike Phillip Island Test, Day 1: Bautista vola con la V4 R

La prima giornata di test a Phillip Island si è conclusa nel segno di Alvaro Bautista. Il neo acquisto Aruba.it Racing – Ducati ha segnato il miglior crono della sessione (1’30.743), andando già ad infrangere i riferimenti della Panigale V2.

Lo spagnolo ha distanziato di oltre quattro decimi i più diretti inseguitori, Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e il campione in carica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Sorprende BMW, specialmente con Tom Sykes (+0.557), con il quarto miglior tempo della giornata mentre Markus Reiterberger è nono. Tra i due alfieri BMW Motorrad WorldSBK Team troviamo: Leon Haslam, Marco Melandri, Michael van der Mark e Sandro Cortese.

Inizio decisamente differente per l’altro pilota Aruba.it Racing – Ducati, Chaz Davies, bersagliato da problemi tecnici fin dalle prime ore della mattinata. Il gallese al termine della giornata ha fatto registrare il 13° crono a circa due secondi dalla vetta, preceduto anche da Razgatlioglu, Camier e Torres.

Decisamente in difficoltà anche gli altri ducatisti in pista. Eugene Laverty sul tracciato con il team Goeleven (+2.054) è ancora alla ricerca del giusto feeling in sella alla sua nuova V4 R. Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team), ha fatto il suo debutto sulla pista di Phillip Island, raccogliendo il 17° posto a +2.659 dalla vetta.