Supersport Imola, Prove 2: Ancora Caricasulo, ancora bandiere rosse

L’italiano continua la sua cavalcata conservando la vetta nel secondo turno di libere

Anche nel turno pomeridiano a svettare in Supersport è Federico Caricasulo (BARDAHL Evan Bros) con un fantastico 1’51.278, seppur con una scivolata, nuovamente alle 15. Continua a girare davvero bene Jules Cluzel, 2° ma staccato di ben 305 millesimi dall’italiano. Buon terzo Ayrton Badovini (Pedercini), a precedere Gradinger, Roccoli e De Rosa.

Settimo Okubo, seguito da Lucas Mahias, scivolato nel finale alla 12 e Randy Krummenacher, costretto a parcheggiare a metà sessione la sua R6 a bordo pista a causa di noie tecniche. Buona sessione per Federico Fuligni, 10°; risalgono Ruiu ed Ottaviani, rispettivamente 12° e 13°. Peggio è andata a Coppola, autore del 25° crono e Massei, 27° nonché ultimo.

La sessione è stata condizionata dall’esposizione di due bandiere rosse. La prima causata dalla caduta che ha visto coinvolti Krummenacher e Perolari, scivolati alla 13. Ad avere la peggio è stato il francese, trasportato per controlli al centro medico. La seconda è stata esposta in seguito alla caduta di Gradinger, all’ormai temuta curva 15.