Supersport – Sofuoglu si ritira, ad Imola la sua ultima gara!

Si è realizzato il peggior scenario possibile per gli appasionati del motociclismo e del motorsport. Kenan Sofuoglu, rider della Kawasaki Puccetti, ha appena annunciato che quella di Imola sarà la sua ultima gara in carriera. Una carriera che lo ha coronato tra i grandi della Supersport. Il 33enne turco ha raccolto 5 titoli mondiali, 85 podi, 43 vittorie e un dominio interotto solo dai tanti infortuni subiti in questi ultimi anni.

Questo doveva essere l’anno del riscatto, visto che nel 2017 ha perso la corona per un infortunio che lo ha tenuto fuori in diverse gare. Ma, caduto nelle prove di Phillip Island, ha scoperto che la frattura del bacino non si era ancora ricomposta del tutto. Questo ha deciso di fatto il ritiro che Sofuoglu meditava già ad Assen, quando ci si aspettava una conferenza stampa straordinaria, poi saltata. Adesso però è arrivata l’ufficialità: ad Imola Sofuoglu farà la sua ultima gara proprio nel giorno in cui festeggierà i suoi 20 anni di carriera.

“Negli ultimi due mesi ho avuto infortuni che hanno spaventato molto la mia famiglia e il nostro presidente.” – spiega Sofuoglu“Ho iniziato a correre 20 anni fa con l’obiettivo di gareggiare nei mondiali e ho vinto il titolo 5 volte. Sono grato per questo, molte persone mi hanno supportato quando ho vinto quei titoli e voglio ringraziarli tutti per questo. Per il team Puccetti Kawasaki e i miei fan, correrò per l’ultima volta ad Imola, tra l’11 e il 13 maggio.”

Comunque Kenan non lascierà il mondo delle corse. Il 5 volte iridato in Supersport è il manager infatti di 4 piloti in Superbike, tra cui il suo connazionale Toprak Razgatioglu e continuerà a seguire altri talenti per la federazione turca e la Kawasaki. “Alla fine non posso dire di essere triste, perchè sto già allenando e seguendo dei piloti turchi che terranno alta la bandiera per me.”, conclude Sofuoglu.