Yamaha presenta squadra e piani per il 2018

In quel di Portimao, Yamaha ha presentato lo squadrone con cui competerà nelle derivate di serie. Tanti e talentuosi piloti che punteranno al titolo nelle rispettive classi.

Dopo ottimi test a Portimao, dove la casa di Iwata si è mostrata e candidata a seconda forza del campionato, seconda sola alle imbattibili Kawasaki di Rea e Sykes; ha deciso di rivelare, nello stesso circuito, i piani e tutte le moto che schiererà tra le derivate di serie.

Partendo dal team di punta Pata Yamaha WorldSBK Official Team, confermati, seppur dopo un tribolato 2017, Michael van der Mark e Alex Lowes. Immutata anche la line-up per la Supersport; il campione Mahias vedrà ancora una volta al suo fianco l’arrembante Federico Caricasulo. Novità nell’European Supersport dove il team GRT schiererà il campano vice-campione Supersport 300 Alfonso Coppola.

Continua per Yamaha il progetto in Supersport 300 Yamaha R3 bLU cRU Challenge. Ben 6 i piloti che ne faranno parte trai quali il nostro Luca Bernardi, candidato a protagonista, dopo ottime prestazioni nel 2017.

Nessuna variazione per GMT94, saranno ancora Niccolò Canepa, David Checa e Mike di Meglio a difendere i colori Yamaha. Novità per il team YART, che oltre ai confermatissimi Broc Parkes e Marvin Fritz, schiererà Takuya Fujita.

Speranzoso Andrea Dosoli, responsabile reparto corse di Yamaha Europe, che dopo un 2017 che ha visto la conquista del titolo Supersport da parte di Mahias e il titolo di vicecampione del mondo da parte di Coppola nella 300. “Il 2017 è stato un anno fantastico su tutti i fronti-continua– se manterremo la stessa mentalità vincente, il 2018 andrà ancora meglio.”