24 ore di Le Mans: il BoP aggiornato aiuta Aston Martin, Ford perde chili

Domani si comincierà a fare sul serio alla 24 ore di Le Mans (preview). Ma prima di aprire la danza, il BoP delle GTE Pro è stato cambiato in vista delle qualifiche. Essa va in soccorso della Aston Martin, che sia a Spa che nel test day di Le Mans era nel fondo delle classifiche. Ora la Vantage avrà più litri (105lt) e un incremento di pressione di sovralimentazione (turbo) a regimi intermedi (+0,04). Il peso invece rimarrà a 1268 kg.

Cambi anche per la Ford, una delle favorite per la vittoria. Alla GT gli sono stati tolti 13 kg (1267 kg) a discapito della pressione del turbo (diminuita di 0,01 a regimi intermedi) e della capienza (-2 litri, ora sono 96). Per la BMW M8 e la Chevrolet Corvette c’è invece un aumento di peso (1281 e 1254 chili), con la macchina tedesca che ha avuto anche lei un incremento del turbo a regimi intermedi a +0,01.

Per quanto riguarda le Ferrari, non ci sono molti cambi. Invariati infatti il carico a 92 litri e il peso a 1291 kg. L’unico vantaggio che ha la 488 GTE Evo è l’aumento della pressione del turbo a regimi intermedi (4000-7000 gpm) di 0,01. Identico invece il BoP per le favorite Porsche RSR che potranno contare in qualifica su un carico da 101 litri e un peso di 1259 kg con restrittori a 30,3 mm. Questi cambi, secondo la FIA, dovrebbero portare le macchine a fare tutti stint max di 14 giri.