24 ore di Le Mans: squalificata la G-Drive vincitrice in LMP2!

Colpo di scena nelle verifiche post-gara della 24 ore di Le Mans. La Oreca #36 della G-Drive Racing, vincitrice in LMP2 con Vergne, Rusinov e Pizzitola, è stata esclusa dalle classifiche finali insieme alla Oreca #28 della TDS, quarta con Perrodo, Vaxiviere e Duval. Esse sono state squalificate perchè non conformi alle norme per quanto riguarda il sistema di rifornimento.

Entrambe infatti avevano aggiunto un elemento che velocizzava il flusso di carburante e quindi, il rifornimento durante i pit stop. Per la LMP2 non c’è un tempo limite di sosta come in LMP1, ma i commissari avevano già notato che le soste delle due macchine in questione erano 6-8 secondi più veloci delle altre. Il quanto il regolamento (2.1.1) proibisce qualsiasi elemento non permesso, è arrivata dopo la gara la squalifica per i due equipaggi.

E’ stato già presentato il ricorso perchè ‘nulla vieta di inserire elementi aggiuntivi nel condotto’. Nell’attesa di tale verdetto, la vittoria in classe LMP2 passa alla Alpine #36 di Lapierre, Negrao e Thiriet. Sale in seconda posizione la Oreca #39 del team Graff, mentre in terza abbiamo la Ligier #32 della United Autosports con Juan Pablo Montoya. Sale di posizione anche la Cetilar Villorba Corse, che dopo la squalifica delle due macchine vede la sua Dallara #47 in 11a posizione di classe, nonchè 20a in assoluto.