24h Le Mans – Qualifiche 2: Toyota ripristina la doppietta

Vettura #7 ancora davanti alla TS050 #8, SMP ancora prima tra le private. Porsche leader nella classe GTE

Dopo la sorpresa SMP Racing nelle prime qualifiche, la Toyota rimette in ordine le cose con la seconda sessione di qualifiche di Le Mans. La Toyota #7 è ancora davanti a tutti con un 3:15.497, a quattro decimi l’altra TS050 Hybrid #8.

Stavolta non c’è nessuna BR1 della SMP a sorprendere il paddock, ma il team russo continua ad essere la prima delle LMP1 non ibride, con la vettura #11 in terza posizione. Dietro c’è la Rebellion #1 in quarta posizione, mentre la gemella #3 si è fermata in pista col motore in fumo, costringendo la direzione gara alla bandiera rossa.

Passando per la LMP2, la DragonSpeed rimane in Pole provissoria con un 3:26.490 segnato dalla sua Oreca #31. Seguono la Oreca #38 della Jackie Chan DG Racing in seconda e la Alpine #36 in terza posizione. La Dallara #47 della Cetilar Villorba Corse scende in 15a posizione con un suo personal best di 3:28.942.

In GTE Pro, dove i vari episodi hanno influenzato le varie strategie, è la Porsche a passare al comando con la 911 RSR #92 che ha segnato un 3:49.388 al momento giusto. Corvette in seconda posizione con la vettura #63, Ford terza con la GT #67, mentre le Ferrari della AF Corse arrancano in 10a (#71) e 13a (#51) posizione di classe.

Continua la leadership Porsche nella classe GTE Am. La vettura #88 della Dempsey-Proton Racing è davanti con un 3:52.454, segue la RSR #57 del Team Project 1 in seconda posizione, terza la Ferrari #54 della Spirit of Race. Da segnalare la Keating Motorsport in sesta posizione che negli ultimi minuti è andata a muro con la sua Ford GT #85 alla Mulsanne, una curva che ha messo in difficoltà diversi piloti.

A seguito dell’incidente di ieri nelle prove libere, Tracy W. Krohn ha deciso, dopo aver lasciato l’ospedale, di non disputare la 24 ore di Le Mans, rispettando così il “protocollo”. Così il vettura #99 (Demspey-Proton) della classe GTE Am si ritira prima ancora che la gara inizi. Alle 22 scatterà l’ultima decisiva sessione di qualifiche che formerà la griglia per l’edizione 2019 della 24 ore di Le Mans.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)